fbpx

FONTANAFREDDA, ​​GIUSEPPE NEGRO E CASA E. DI MIRAFIORE ADERISCONO ALLA ITALIAN WINE CRYPTO BANK

Jun 17, 2021

L’Italian Wine Crypto Bank (IWCB), la prima e unica banca del vino basata su blockchain, criptovalute e asset digitali, ha annunciato oggi l’adesione di altre tre prestigiose cantine Partner, con alcuni vini straordinari, tutti piemontesi. Si tratta di: Fontanafredda (Vigna La Rosa Barolo DOCG 2016), Giuseppe Negro (“Pian Cavallo” Barbaresco DOCG 2017) e Casa E. Di Mirafiore (Barolo Lazzarito DOCG 2016), vedi le presentazioni dei vini qui sotto.
Sono solo le ultime eccellenze cantine italiane ad unirsi a IWCB nelle ultime settimane, tra cui Allegrini, Arnaldo Caprai, Banfi, Baracchi, Casa Raia, Castello di Querceto, Elena Fucci, Giuseppe Cortese, Il Carnasciale, Incontri, La Magia, Macchie Santa Maria, Macondo, Mazzei,Castello di Perno, Planeta , Sordo Giovanni, Tasca d’Almerita e Tenuta Impostino, Salvatore Molettieri.

 

Fontanafredda Vigna La Rosa Barolo DOCG 2016

L’azienda vinicola Fontanafredda nasce nel 1858 e il suo primo vino viene prodotto nel 1870. Si tratta di una cantina che affonda le proprie radici nella lunga storia delle Langhe. Il Barolo DOCG “La Rosa” è una delle etichette più importanti dell’azienda, prodotto da un singolo vigneto nella zona di Serralunga d’Alba. Le uve vengono raccolte a mano e viene eseguita una prima selezione in vigneto, successivamente le uve vengono portate in cantina per il processo di vinificazione e il vino subisce un invecchiamento di 12 mesi in barriques di rovere francese provenienti da Allier e prosegue in grandi botti per ulteriori 12 mesi.

Il vino si presenta nel bicchiere di un colore rosso rubino tenue con riflessi granati, tipico colore del Barolo DOCG. Al naso, il bouquet aromatico è molto complesso e presenta sentori di violetta e di frutti rossi combinati ai tipici aromi di vaniglia e chiodo di garofano dati dal legno, perfettamente in equilibrio. I sentori terziari sono in piena evoluzione e sono caratterizzati, al momento, da fragranze di sottobosco e liquirizia.In bocca, il vino esprime dei tannini vellutati ma riconoscibili al palato, tipici del vitigno Nebbiolo, e un’acidità che esalta i sentori di frutta nel retrogusto. Ha una lunga persistenza e un grande equilibrio.

Il Barolo DOCG La Rosa di Fontanafredda è un vino di grande struttura, con una trama tannica molto fitta e una grande capacità di invecchiamento. Infatti, questo vino può essere lasciato a riposare in cantina per almeno 20 anni; un lungo invecchiamento è necessario per permettere al vino di esprimere eleganti sentori terziari e di spezie, già presenti nel vino ma non ancora del tutto integrati. Tuttavia, questo vino potrebbe essere consumato subito se si preferisce un vino rosso con sentori di frutti rossi e fiori.

 

 

Giuseppe Negro, “Pian Cavallo” Barbaresco DOCG 2017

Il Pian Cavallo Barbaresco DOCG di Giuseppe Negro è uno dei prodotti più importanti dell’azienda. Nasce da 100% uve Nebbiolo in alcuni dei vigneti più vocati della zona del Barbaresco, con una perfetta esposizione a sud-ovest. L’Azienda Agricola Giuseppe Negro nasce nel 1985 e si trova a Gallina, in provincia di Cuneo, ed è oggi condotta dai figli di Giuseppe, il fondatore. Il Pian Cavallo Barbaresco DOCG 2017 ha passato un periodo di maturazione di 24 mesi in Tonneaux e 6-12 mesi di affinamento in bottiglia prima della commercializzazione.

 

Il Pian Cavallo Barbaresco DOCG è un vino rosso di grande struttura dal tenue colore granato, tipico del Nebbiolo. Il profilo aromatico è complesso, ma ancora in piena evoluzione, composto da intense note primarie di viola, ciliegia rossa e ribes unite a note speziate di pepe nero e chiodi di garofano. Nonostante il vino abbia subito un lungo periodo di maturazione in Tonneaux di rovere, le note di vaniglia e fumo non sono travolgenti e si integrano perfettamente con tutti gli altri aromi.

Il vino ha una consistenza morbida e tannini elevati che assicurano un giusto equilibrio e una delicata amarezza sul retrogusto. La vibrante acidità esalta gli aromi primari al palato e assicura una lunga persistenza finale.

 

Il Barbaresco Pian Cavallo DOCG 2017 della cantina Giuseppe Negri è un Barbaresco di grande struttura in piena evoluzione che necessita di un periodo di affinamento in bottiglia utile a sviluppare i suoi eleganti aromi terziari, come sottobosco e funghi, e per integrare al meglio i tannini con le altre componenti del vino. Il Pian Cavallo 2017 può essere facilmente conservato in cantina per più di 20 anni, grazie al livello di tannini e all’acidità che ne conserveranno la qualità.

Ogni anno vengono prodotte solo 5000 bottiglie di Pian Cavallo.

 

Casa E. Di Mirafiore Barolo Lazzarito DOCG 2016

La cantina Mirafiore si trova a Serralunga d’Alba, uno dei territori più vocati per la produzione di Barolo DOCG. Il Barolo DOCG Lazzarito 2016 è uno dei vini più importanti della cantina, prodotto soltanto nelle migliori annate, da 100% uve Nebbiolo. Il vino affina per due anni in botti di rovere di media e grande capacità, da 2.000 a 14.000 litri; una volta concluso il periodo di affinamento in botte, il vino effettua un ulteriore periodo di affinamento in bottiglia prima di essere immesso sul mercato.

 

Il Barolo DOCG Lazzarito 2016 si presenta nel bicchiere di un elegante colore rosso granato tenue, tipico dei migliori Barolo DOCG. Il bouquet aromatico del vino è molto complesso, caratterizzato da sentori primari di prugna e ribes nero, combinati con eleganti note balsamiche di radice di liquirizia e rosmarino. Inoltre, i sentori terziari di tabacco e funghi sono già chiaramente riconoscibili al naso e vi sono ulteriori note di invecchiamento come foglie secche, pelle e pietra focaia, in piena evoluzione.

 

Il Barolo DOCG Lazzarito 2016 è un vino di grande struttura, un Barolo DOCG di elevata qualità che ha una capacità di invecchiamento straordinaria che supera ampiamente i 20 anni in cantina. La spiccata acidità e la struttura tannica permettono a questo vino di essere conservato per diverse decine d’anni migliorando il proprio profilo. Infatti, diversi anni di invecchiamento in bottiglia permetteranno al Barolo DOCG Lazzarito 2016 di sviluppare sentori terziari ancor più complessi e ben integrati con i sentori di frutta a bacca rossa e nera.

 

 

La missione dell’Italian Wine Crypto Bank, l’ unica Banca del Vino nel suo genere, è di promuovere i vini pregiati italiani nel mondo, oltre a generare ritorni sostanziali ai suoi stakeholder: cantine partner, distributori internazionali, amanti del vino in tutto il mondo e investitori che sceglieranno di investire nei Digital Asset, cioè token crittografici (utility token) emessi da IWCB (IWCBT), completamente supportati dai vini pregiati della riserva IWCB.

 

I vini IWCB (e di conseguenza le cantine) sono selezionati sulla base di un algoritmo originale, creato da IWCB, che combina più di 15 parametri che ne garantiscono il profilo adeguato al posizionamento.

 

Le cantine invitate a diventare Partner dell’IWCB, gratuitamente e senza rischi, possono mettersi in contatto con:

Davide Casalin, Email: [email protected], WhatsApp: +39 339 718 2741

Samuele Viola, Email: [email protected], WhatsApp +39 347 748 2305