fbpx

IL PRIMO NFT (NON FUNGIBLE TOKEN) AL MONDO LEGATO AD UN’ESPERIENZA DI CENA, VINO E ARTE È STATO CREATO A DUBAI.

Nov 19, 2021

Ciao Bella!, il primo NFT (Non-Fungible Token) della storia legato a un’esperienza unica di cena, vino e arte, è stato creato lo scorso 8 Novembre in un’esclusiva cena di successo a Dubai (ecco un breve video dell’evento: https://youtu.be/92AaDtlPizo).

Rinomati Chefs stellati sono stati ospiti della serata: HEINZ BECK, La Pergola – Waldorf Astoria, Roma***; MAX MASCIA, San Domenico, Imola**; MARCO BOTTEGA, Aminta, Genazzano (Roma)*; SARA PRECERUTI, Acquada Milano sono stati ospitati al Bella Restaurant and Lounge dallo Chef ALESSANDRO MICELI.

All’evento erano presenti anche i produttori FEDERICA BOFFA, Pio Cesare; GIANNI GAGLIARDO; FILIPPO VANNI, export manager di Barone Ricasoli e ANNA PACLET, sommelier e Chief Wine value analyst dell’Italian Wine Crypto Bank.

Lo straordinario menù della serata ha incluso vini eccezionali presentati a Dubai dai proprietari delle cantine in esclusiva per l’evento, ingredienti di lusso e arte digitale senza precedenti.

La creazione del NFT Ciao Bella! È stata parte della dodicesima edizione del Italian Cuisine and Wines World Summit (www.italiancuisinesummit.org). L’NFT è emesso dalla Italian Wine Crypto Bank (IWCB) https://italianwinecryptobank.io/, che ha come sede legale Hong Kong, ma ha il suo cuore tecnologico a Dubai. Risiede a Dubai anche www.Colossalbit.io, la compagnia fintech specializzata che ha promosso il NFT Ciao Bella!. Ancora una volta Dubai mostra una leadership a livello mondiale nella direzione della trasformazione tecnologica, andando incontro alla blockchain e agli assets digitali.

“Non è un caso che questo primo NFT della storia sia legato alla cucina italiana”, dice Rosario Scarpato, fondatore e direttore della Italian Wine Crypto Bank. E aggiunge: “L’enogastronomia italiana è tradizionalmente una delle più amate nel mondo, è giusto che qualcosa di così futuristico come il Ciao Bella! NFT sia nato in un ristorante italiano fuori dall’Italia”.

Per diventare titolare del Ciao Bella! NFT i commensali di ieri sera hanno pagato 0,4 Ethereum e naturalmente si aspettano adesso che il prezzo aumenti il suo valore, soprattutto perché è il primo nella storia del suo genere.

Gli ospiti hanno anche assistito alla distruzione del menù artistico, creato dal vivo dal noto artista olandese DAMAin, e firmato dai Master Chefs e dai produttori di vino.

L’Italian Wine Crypto Bank, in collaborazione con ColossalBit, ha annunciato che a partire da subito, emetterà una serie di NFT legati a un’esperienza indimenticabile di cena, vino e arte: le prossime tappe del programma includono Mosca, Nairobi e Parigi.

L’Italian Wine Crypto Bank sta avendo l’IEO (Initial Exchange Offer) dei suoi token IWB, i primi completamente supportati da vino italiano di qualità da investimento, sull’exchange LATOKEN (https://latoken.com/ieo/IWB).

Nella foto, da sinistra a destra: Chef Sara Preceruti, Acquada, Milano; Chef Marco Bottega, Aminta*, Genazzano; Chef Alessandro Miceli, Bella Restaurant; DAMAin; Chef Francesco Acquaviva, Social By Heinz Beck Dubai; Heinz Beck, La Pergola, Roma*; Chef Luca Napoleone, Bella Restaurant e infine il Sommelier Tushar Borah.

Per ulteriori informazioni su come le cantine possono essere invitate per diventare IWCB Partners, gratuitamente e senza rischi, mettersi in contatto con:

Anna Paclet, Email: [email protected], WhatsApp: +39 3284004123

Davide Casalin, Email: [email protected], WhatsApp: +39 339 718 2741